Italiano English



I luoghi imperdibili



Colosseo

Finito di costruire nel 80 d.c. è il più grande e imponente anfiteatro del mondo.
Fu edificato in 8 anni da più di 50.000 operai (in gran parte schiavi) e furono impiegati oltre 3.500.000 blocchi di pietra tagliati e rifiniti a mano secondo le istruzioni degli architetti dell'epoca.
La costruzione fu cominciata da Vespasiano e finita dal figlio Tito con una maestosa inaugurazione che durò quasi 3 mesi e vide la morte di circa 2000 gladiatori e 9000 animali.

Raggiungibile in 15 minuti di cammino attraversando il parco di Colle Oppio

Aperto tutti i giorni dalle 8:30 fino a 2 ore prima del tramonto

Il biglietto costa € 12 (+ € 2 se comprato in anticipo)

Per evitare la coda potete comprare il biglietto in anticipo qui

Lo stesso biglietto è valido anche per visitare il Foro Romano e il Colle Palatino e dura fino a tutto il giorno successivo.
Entrata libera per chi non ha compiuto 18 anni e per tutti ogni prima domenica del mese.


Basilica di San Pietro

Cuore della Cristianità. E' sede delle più importanti celebrazioni religiose cattoliche.
La sua realizzazione ha inizio nel 1505, quando Papa Giulio II della Rovere da inizio alla ricostruzione dell'antica e plurisecolare Basilica di Costantino che stava andando in rovina.
Per più di un secolo vi hanno lavorato i più grandi artisti dell'epoca rinascimentale tra cui Michelangelo, Bernini, Bramante e Raffaello.

  • Con la metropolitana: uscendo in strada girate a sinistra e raggiungete la vicina stazione Vittorio Emanuele
    quindi prendete il treno in direzione Battistini e scendete alla stazione Ottaviano,
    da là camminate 10 minuti lungo via Ottaviano
  • Con l’autobus: prendete l’autobus 64 che fa capolinea nella piazza di fronte alla Stazione Termini,
    la vostra fermata è quella subito dopo un lungo tunnel, quindi camminate per 5 minuti

E’ aperto tutti i giorni dalle 7:00 alle 18:30

Non sono ammessi visitatori con pantaloncini o gonne sopra il ginocchio


Fontana di Trevi

Una delle più famose e belle fontane del mondo.
Nel 1762 (dopo 30 anni di lavori interrotti, modifiche e alterne vicende) fu inaugurata nella versione che ancora oggi possiamo ammirare.
La fontana, in stile Rococò, rappresenta Oceano (figura mitologica greca) su un cocchio a forma di conchiglia trainato da due cavalli alati, uno agitato e uno placido come può essere il mare in diversi momenti.
Nelle nicchie a fianco ad Oceano abbiamo a sinistra la statua dell'Abbondanza e a destra della Salubrità.
Nei bassorilievi sopra le statue è rappresentato a sinistra Agrippa che approva la costruzione dell'acquedotto Vergine (l'acquedotto inaugurato il 19 a.c. che alimenta tuttora la fontana) e a destra la fanciulla che, secondo la tradizione, avrebbe indicato ai soldati dove si trovassero le sorgenti.

Uscendo in strada girate a sinistra e raggiungete la vicina stazione Vittorio Emanuele,
quindi prendete il treno in direzione Battistini e scendete alla stazione Barberini,
da là camminate 5 minuti.

Una volta là perchè non provare il gelato di San Crispino?
E' costoso ma veramente speciale. Si trova in via della Panetteria 42


Musei vaticani

Tesori inestimabili e capolavori collezionati dai Papi nel corso dei secoli.
I musei vennero aperti al pubblico nel 1771 e conprendono numerosi musei, gallerie, cappelle e stanze che si snodano in un percorso di 7 km.
Tra i tanti capolavori vi sono la Cappella Sistina di Michelangelo, le stanze e le loggie di Raffaello, il museo gregoriano egizio e l'appartamento Borgia.

Uscendo in strada girate a sinistra e raggiungete la vicina stazione Vittorio Emanuele
quindi prendete il treno in direzione Battistini e scendete alla stazione Ottaviano o Cipro,
da là camminate 5 minuti.

Entrata dalle 9:00 alle 16:00 (chiusura h. 18:00)
Chiuso la domenica e nelle seguenti date: 1+6/1; 11/2; 19/3; 5+6/4; 1/5; 29/6; 15/8; 8+25+26/12.

Il biglietto costa € 17 (+ € 4 se comprato on line)

Per evitare la coda potete comprare il biglietto in anticipo qui

Ogni ultima domenica del mese i musei sono aperti e l'entrata è gratuita dalle 9:00 alle 12:30 (chiusura h. 14:00)


Basilica di Santa Maria Maggiore

E' una delle 4 basiliche papali e vanta il campanile più alto di Roma.
Inaugurata nel 440 fu costruita sopra un'altra chiesa che, secondo la tradizione, era stata eretta in un luogo in cui la Madonna, apparsa in sogno a papa Liberio, predisse che vi avrebbe compiuto un miracolo.
Il giorno seguente una spruzzata di neve cadde sul colle esquilino, era il 5 di agosto.

E' la splendida chiesa che vi trovate sulla destra quando uscite da RTS.

Aperta tutti i giorni dalle 7:00 alle 18:45


Pantheon

Costruito nel 124 d.c. è coperto dalla più grande cupola in calcestruzzo non armato del mondo.
Grazie alla consacrazione a chiesa cristiana avvenuta nel 609, l'edificio è rimasto praticamente intatto nel corso dei secoli e si possono ammirare pavimenti, marmi, decorazioni e statue originali dell'epoca dell'Impero Romano.

Prendete l'autobus 64 o 40 nel piazzale di fronte alla stazione Termini.
Scendete a Largo di Torre Argentina, quindi camminate 5 minuti fino a Piazza della Rotonda.

Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:30.
Domenica chiude alle 18:00


Piazza Navona

Splendido esempio di architettura barocca, ospita spesso ritrattisti e artisti di strada.
Deve la sua forma all'antico stadio di Domiziano dell'85 dc sul quale è stata costruita, dietro la piazza (in piazza di Tor Sanguigna) se ne possono ancora vedere i resti.
Proprio al centro della piazza troviamo la Fontana dei Quattro Fiumi realizzata da Gian Lorenzo Bernini nel 1650 e di fronte la chiesa di S. Agnese in Agone del Borromini (1657).

Prendete l'autobus 64 nel piazzale di fronte alla stazione Termini.
Scendete qui, quindi camminate 2 minuti fino a qui.

Vale la pena andare a vedere se sono aperte un paio di chiesette che stanno a pochi passi: la chiesa di S. Agostino e la chiesa di S. Luigi de' Francesi.
In entrambe si possono ammirare splendidi dipinti del Caravaggio.


Piazza di Spagna

Inaugurata nel 1725, è la più elegante piazza di Roma
La fontana della piazza (detta 'la barcaccia') è stata realizzata nel 1629 da Pietro Bernini e da suo figlio Gian Lorenzo e deve la sua forma al ricordo di una barca rimasta in secca proprio in quel punto dopo una piena del Tevere di poco tempo prima.

Uscendo in strada girate a sinistra e raggiungete la vicina stazione Vittorio Emanuele
quindi prendete il treno in direzione Battistini e scendete alla stazione Piazza di Spagna.


Via Carlo Alberto 4, 00185 Roma
Tel. +39 06.4550.3754
Email




"Sarebbe bello sfruttare la convenienza della tariffa non rimborsabile senza aver paura che qualche imprevisto mi faccia perdere i soldi..."


<< Oggi puoi!
Prenotando sul nostro sito ufficiale puoi cancellare fino a una settimana prima e utilizzare i soldi della penale come credito per effettuare una nuova prenotazione entro un anno! >>




Prenota ora il tuo soggiorno!



Via Carlo Alberto 4, 00185 Roma
Tel. +39 06.4550.3754
Email

Rome To Stay

Via Carlo Alberto 4
00185 Roma

Tel. +39 06.4550.3754
Email